mercoledì 28 luglio 2010

VITTORIA ABRUZZESE A FALCONARA

Prosegue il fantasmagorico calendario di manifestazioni scacchistiche approntato dai dirigenti marchigiani ed in particolar modo dall'attivissimo Ugo Veneziani.
Nell'ambito del circuito Marche Estate si è svolta una importante tappa a Falconara, in provincia di Ancona.
Il torneo faceva seguito alle manifestazioni di Fabriano, sempre in provincia di Ancona, che prevedeva la particolarissima forma del festival accoppiato ad un torneo week-end con gli ultimi giorni che si sovvrapponevano.
Il torneo di Fabriano ha avuto una sede d'eccezione: l'Oratorio della Carità situato nel pieno centro storico della cittadina marchigiana, famosa non solo per la carta. La location, per quanto inusuale per un torneo di scacchi è stata quanto di più piacevole possibile immaginare per giocare agonisticamente.
La sala da gioco, infatti, veniva utilizzata come magazzino di libri della locale biblioteca fino al disastroso terremoto umbro-marchigiano di qualche anno fa allorquando in seguito ai danneggiamenti del sisma dovette essere completamente sgombrata di libri e suppellettili; tolti gli arredi ritornarono alla luce una serie di affreschi - quindici per la precisione - raffiguranti le virtù teologali e corporali. I quadri riportati alla luce (opera di Filippo Bellini) reggono splendidamente il confronto con quelli magnificamente dipinti da tutti quei pittori italiani medioevali, all'incirca coevi di Raffaello Sanzio, che operavano in quella stessa epoca, ed in quello stesso territorio, ove veniva espressa l'arte del maestro urbinate.
Detto dell'incantevole sede di gioco e del particolarissimo calendario avutosi a Fabbriano va anche sottolineato che la tappa successiva, quella di Falconara appunto, aveva anch'essa delle unicità progettuali rilevanti: si giocava senza premi in denaro e con quote di iscrizioni bassissime. Questo faceva si che, ad essere invogliati a partcipare, erano solo coloro che vogliono misurare il proprio livello di gioco ed i tanti juniores del vivaio marchigiano; sono stati esclusi i professionisti girovaghi delle 64 caselle che portano via i montepremi e non lasciano niente in eredità ai cultori scacchistici locali.
I tornei, che hanno visto la complessiva partecipazione di 59 scacchisti (23, 9, 15 e 12), si sono svolti presso il centro sociale: "Leopardi", una dinamica e piacevole struttura aggregata alla catena dell'ARCI e dotata di bar, sala congressi e ristorante; detto sodalizio è situato nei pressi di un grosso centro sportivo a ridosso dello stadio di Falconara. Simbolicamente non può non annotarsi come gli scacchi abbiano ricevuto la stessa dignità dei tanti altri sport praticati in quella stessa area.
Con queste premesse, ed anche per il fatto che negli ultimi anni i giocatori abruzzesi hanno mostrato una maggiore predilizione per i tornei fuori regione rispetto a quelli indetti da organizzatori abruzzesi, c'è stata una cospicua partecipazione di abruzzesi in due dei quattro tornei in cui era strutturata la manifestazione: nel principale e nel "C".
Nel principale tre i rappresentanti abruzzesi tesserati di due Società (Aliprandi Penne e Libertas Nereto): Spada, numero due del tabellone, e Lorenzo e Luciano Giacchetti.
Vincendo lo scontro diretto al terzo turno con il numero uno del tabellone, l'unico "straniero" partecipante: il CM Volpinari Danilo di San Marino, Spada è riuscito a prevalere nel torneo con un punto di vantaggio su di una coppia di inseguitori.
I due Giacchetti si sono classificati nella parte mediana della classifica con 2,5 e 2 punti; il punteggio del giovane Lorenzo Giacchetti è stato inveritiero circa il suo reale stato di forma in quanto gli ha fatto difetto un pò di quella concentrazione necessaria per concludere positivamente alcune partite invece ottimamente impostate.
Nel torneo "C" presenti Marrocco Dario (del "Fischer" Chieti) e Coccagna Marcello (Circolo Scacchi Teramo).
Il primo ha aggiunto un altro tassello (cioè punti Elo) per la sua oramai prossima promozione n 2^ nazionale mentre il secondo, pur non avendo raggiunto gli eccellenti risultati ottenuti nel recente festival di Roseto, ha acquisito un ulteriore bagaglio di esperienze scacchistiche che lo proiettano alla soglia della meritata terza categoria nazionale.
Considerando il brevissimo lasso di tempo dal quale i due giocatori frequentano i tornei federali non si può non rimarcare degli eccellenti risultati ottenuti.

Condividi

3 commenti:

Anonimo ha detto...

ma questo forum è abruzzese o solo pescarese? si evince sempre e solo delle roboandi prestazioni di alcuni atleti pescaresi e dintorni mentre di altri delle altre province mai.....(a parte una riga inerente a coccagna)..... meglio che il blog venga scritto "UNA PARTE DI PESCARA E DINTORNI SCACCHI" e non abruzzo scacchi

Luca Cerquitella ha detto...

Caro Anonimo, ti rispondo anche se non sono l'autore di questo post che evidentemente non hai gradito.
Ti consiglio intanto di rileggere quanto sopra scritto riguardo i risultati del torneo marchigiano perché forse qualcosa ti è sfuggito : 4 dei 5 giocatori citati non sono pescaresi (i 2 Giacchetti sono aquilani e tesserati per Nereto (prov. di TE), mentre Chieti e Teramo è risaputo che non siano provincia di Pescara). Inoltre gran parte dell’articolo è dedicata alla descrizione dell’organizzazione del torneo.
La tua critica credo sia dovuta alla tarda ora in cui hai visitato il blog, infatti rileggendo tutti gli ultimi articoli presenti nel sito puoi ben vedere che si parla di manifestazioni dove hanno preso parte atleti delle varie province e vengono menzionati i risultati di tutti, chiaramente dando più spazio alle prestazioni di maggior rilievo. Se poi qualche risultato è sfuggito, è perché non è stato segnalato; io personalmente pubblico i risultati di TUTTI i tornei che mi vengono segnalati, o che conosco direttamente (ad esempio eventi istituzionali). L’idea del blog è proprio quella di creare un sito aperto a tutti per pubblicare le notizie e le idee di tutti (il tuo commento ne è la prova). Questo chiaramente funziona al meglio se c’è la massima collaborazione.
Ti chiedo quindi di segnalare i risultati omessi e le vittorie non evidenziate in modo da dargli il giusto spazio che meritano.

Anonimo ha detto...

Nel blog ognuno può esprimere un suo parere , ma anonimo in questo caso non ha letto sicuramente bene il post pubblicato. Son stati fatti i complimenti all'organizzazione per l'ottima riuscita dei tornei svoltisi e per la scelta azzeccata della Sede (meglio Fabriano)!Successivamente si è parlato delle prestazioni degli abruzzesi presenti(tutti) .
Aggiungo che da quel che ho capito basta iscriversi per essere membri del blog e conseguentemente poter aggiungere informazioni su tornei non pubblicizzati su siti istituzionali, quindi aiutiamo il BLOG stesso inviando post sui vari tornei e sui risultati di tutti gli abruzzesi evitando facili critiche e aride polemiche che non portano alcun risultato !

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget

Contatore Visite

Test del giorno

Lettori fissi

Post più popolari

Si è verificato un errore nel gadget

Contatore visite

Blogroll

About

Blogger templates

Blogger news